Pubblicato da: mjkmi | marzo 14, 2011

Dolcini domenicali

Continuano le sperimentazioni sui muffin sugli infiniti temi classici che esistono, dopo il cioccolato ed il limone un grande classico dei dolcetti americani è il muffin ai mirtilli. Farlo è stato soprattutto uno sfizio perché voi mi insegnate che non è stagione di mirtilli quindi ho commesso un peccato grave, ma è stato un rodaggio e poi un po’ ho pagato pegno, visto che i mirtilli cileni che ho utilizzato non sapevano praticamente di nulla, ma erano bellissimi.

La ricetta funziona piuttosto bene, la guarnizione aggiunge una nota “rustica” e protegge la sofficità dell’impasto; quindi aspetto in buon ordine la stagione dei mirtilli e poi mi rimetto sotto. Eccovela.

Ingredienti (per 12 muffin piccoli)
320 g di farina
3 cucchiaini lievito per dolci
150 g zucchero
265 ml panna fresca
65 ml olio di semi girasole
3 uova
1 cucchiaino estratto di vaniglia
200 g mirtilli
guarnizione:
4 cucchiaini di burro
2 cucchiai di farina bianca
3 cucchiai zucchero di canna
1/2 cucchiaino cannella in polvere

 

Accendete il forno a 220°C. Preparate la guarnizione, impastando con le mani il burro, la farina, lo zucchero di canna e la cannella. Poi mescolare insieme tutte le polveri (farina, zucchero, lievito). In una capiente ciotola unite i liquidi, cioè la panna, l’olio, le uova e la vaniglia; mescolate con una paletta, e poi unite le polveri man mano che vengono assorbite.

Riempite gli stampi fino a metà circa (credeteci: crescono molto, io non l’ho fatto ed hanno strabordato!!), poi con le dita infilate i mirtilli nel centro dell’impasto. A questo punto l’impasto sarà salito a 3/4 di altezza. Con le dita preparate dei dischetti di guarnizione da appoggiare su ciascun dolcetto. Infornate per 15/20 minuti. Se li avete riempiti rispettando le proporzioni i dolcetti usciranno dal forno perfettamente gonfi.

Annunci

Responses

  1. Prova anche con mirtilli surgelati (da usare da surgelati): spesso avuto risultati miglior che con mirtilli freschi. la mia ricetta e’ molto piu’ spartana e al posto della panna usa yogurt. sarebbe da provare a farli anche con grano saraceno, mi sa.
    ciao
    ste

    • urka, hai ragione per i mirtilli surgelati, magari oggi al super li compro. la sostituzione panna con yoghurt volevo già farla giacché l’apporto calorico di questa versione mi sa di spaventoso.

      grano saraceno, nel senso della farina di? io pensavo di fare un mix con farina integrale.

  2. si grano saraceno: mi sembra che la combinazione grano saraceno/mirtilli sia un classico cucina tirolese (prova a chiedere alla capretta di heidi per conferma)
    s

    • uh, si devo subito attivarmi per trovare la farina di grano saraceno, non posso più vivere senza adesso (tra l’altro ho visto che alcuni cuochi alto atesini aggiungono una parte di questa farina alla polenta, chissà..).

      la capretta di heidi è in silenzio stampa, proverò con peter, userò il mio fascino femminile (che sulla capra, si sa, non attacca!)

  3. farina di grano saraceno la trovi da naturasi. + nella polenta: provato… ma a me nn piace molto: conferisce una certa nota amara che a me non aggrada molto.
    peter: mah… prova… lui di fatto notoriamente attratto dal nonno… ma mai dire mai :


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: