Pubblicato da: mjkmi | febbraio 10, 2011

Self made sushi (only the brave)

Io un giro in Giappone l’ho fatto nel 2009 e ci tornerei domani; è stato uno dei viaggi più interessanti che abbia mai fatto e il loro approccio alla cucina è stata una componente forte della fascinazione: l’idea che abbiano il quinto gusto (umami), il fatto che la cucina più è semplice e più è di valore (udon e soba si consumano al meglio freddi e semplicemente intinti in un brodo, senza alcuna aggiunta) per citare due elementi forti di quella che considero una modernità in cucina che ci supera di molto.

Sono sempre perfetti, il che funziona quando ha un senso, ma poi c’è l’estremo opposto, cioè l’essere perfetti è così sempre, anche nel creare le copie. Quindi eccovi un video a testimonianza. Dal canto mio, posso assicurare che non è un fatto isolato: sono maniacali sul fatto che le copie siano identiche ed in ogni vetrina di ristorante ci sono questo tipo di riproduzioni dei piatti in vendita. Se invece volete divertirvi con la cucina vera giapponese, esiste una coppia che fa ricette filmate qui, sono divertenti sia per il loro giappo-inglese sia per la maniacalità nelle dimensioni di taglio, nel reiterare le tecniche: ve li consiglio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: